Salta al contenuto principale

Essilux e Facebook, la partnership per gli smart glasses parte da Ray-Ban

La notizia ha ora il crisma dell’ufficialità: di una possibile partnership che riguardasse gli occhiali intelligenti del colosso californiano si era molto parlato già da maggio 2019, quando Zuckerberg era atterrato ad Agordo in elicottero, in visita a Leonardo Del Vecchio. Ora EssilorLuxottica e Facebook rendono noto di aver stretto «una collaborazione pluriennale per sviluppare la prossima generazione di smart glasses», si legge in un comunicato congiunto.

«La partnership unirà le app e le tecnologie di Facebook, i marchi e la leadership nell’eyewear di Luxottica e le tecnologie all’avanguardia delle lenti Essilor per aiutare le persone a rimanere in contatto con amici e familiari», prosegue la nota. Il primo prodotto sarà marchiato Ray-Ban e verrà lanciato nel 2021. L’obiettivo è dare vita a smart glasses che i consumatori abbiano davvero il desiderio di indossare. Il nome del modello, le specifiche, le funzionalità, i prezzi e ogni altro dettaglio saranno resi noti con l'avvicinarsi del debutto.

«Mettendo assieme gli occhiali desiderati e indossati da milioni di consumatori in tutto il mondo e la tecnologia che ha reso più vicine tra loro le persone, possiamo ora ridefinire le aspettative sui dispositivi indossabili - commenta nella nota Rocco Basilico, chief wearables officer di Luxottica - Con questa collaborazione stiamo aprendo la strada a una nuova generazione di prodotti destinati a cambiare il modo in cui guardiamo il mondo» (nella foto, di Anthony Quintano: Mark Zuckerberg).