Salta al contenuto principale

Cheratocono

Cheratocono

Il cheratocono è una malattia progressiva non infiammatoria della cornea, che si assottiglia e si deforma, assumendo una caratteristica forma conica. Di profilo la superficie oculare diventa, quindi, più sporgente.
Le cause non sono note con certezza. Tuttavia, ci potrebbe essere una predisposizione genetica. Inoltre ci sono possibili legami con malattie generali dell’organismo (sistemiche). Infine possono essere considerati fattori di rischio piccoli traumi oculari ripetuti nel tempo e problemi al nervo trigemino (che, tra l’altro, s’innerva nella cornea).
Secondo studi recenti, è presente un’atopia (es. congiuntivite allergica) nel 53% dei casi. Può esistere anche una predisposizione ereditaria. La malattia insorge di solito durante la pubertà, progredisce fino ai 30-40 anni per poi arrestarsi spontaneamente.

La curvatura irregolare creatasi modifica il potere refrattivo della cornea, producendo distorsioni delle immagini e una visione confusa sia da vicino che da lontano. Il paziente lamenta comunque una diminuzione della vista, soprattutto da lontano.
Il cheratocono è caratterizzato da un astigmatismo più o meno irregolare (in questo caso non si riesce a correggere con le lenti normali); il più delle volte è associato a miopia, mentre raramente lo è a ipermetropia. Dunque i sintomi iniziali sono legati a questi difetti refrattivi. Il cheratocono normalmente non dà dolore a meno che non avvenga un rapido sfiancamento della cornea e una sua perforazione. Spesso il cheratocono è associato a una congiuntivite allergica.

Occhio sano

Occhio sano

Cheratocono: Link utili

Prevenzione oculare con Fondazione Salmoiraghi e Viganò
Link trova l'oculista: TROVA L'OCULISTA PER PROBLEMI DI CHERATOCONO
Link l'oculista risponde: L’OCULISTA RISPONDE
Link al centro studi: www.centrostudisalmoiraghievigano.it

Occhio con cheratocono

Occhio con cheratocono

Cheratocono